SCOPRI IL METODO KOAN
Come Operiamo – Il metodo KOAN
O – OBJECTIVES
Gli obiettivi, nella nostra visione, sono contemporaneamente il punto di partenza e il punto di arrivo dell’intero processo: gli obiettivi si fissano per essere raggiunti. La fase di identificazione degli stessi, quindi, è di altissimo valore strategico e permette all’intero progetto di avere le coordinate precise di atterraggio.

L’individuazione degli obiettivi, però, non è una condizione sufficiente a dar vita a un intervento di successo. Perché un obiettivo venga raggiunto deve essere costantemente monitorato: gli obiettivi fissati devono essere controllabili. In questa fase, noi controlleremo periodicamente che vi sia piena convergenza dell’organizzazione verso gli obiettivi, in funzione della strategia seguita per il raggiungimento dei risultati attesi.

In questo senso verranno utilizzati indicatori quanti e qualitativi che rappresentano parametri significativi nell’ambito degli scenari considerati; il tutto coinvolgendo e condividendo l’intero processo con la direzione aziendale.

Per assolvere a tutte queste funzioni, gli obiettivi dovranno avere le peculiarità ben riassunte dall’acronimo SMART. Nello specifico, si definisce S.M.A.R.T. un obiettivo:

Specifico e semplice, cioè ben definito (non lascia spazio ad ambiguità) e chiaramente comprensibile;
Misurabile e verificabile in fase di controllo;
Accettabile, cioè considerato raggiungibile dalle persone coinvolte nel progetto; un obiettivo non raggiungibile, o eccessivamente sfidante, demotiva all’azione allo stesso modo di uno facilmente raggiungibile;
Rilevante da un punto di vista organizzativo, importante per il committente e coerente con la mission aziendale;
Tracciabile nel tempo, cioè conseguito in una certa data e tracciato nel suo avanzamento.